“Innovare” è un modo di pensare!

Innovare è un modo di pensare!

In questo difficile momento creare spinta al cambiamento, evolvere, e di conseguenza innovare è anche e soprattutto una necessità.

Ma cosa significa davvero “Innovare”?

O meglio, cosa ha rappresentato per noi?

My Ego e Forma Spazi costituiscono due prospettive di una stessa realtà: l’organizzazione di eventi.

In entrambe le situazioni la spinta al cambiamento è una delle principali caratteristiche richieste, data la natura del lavoro che svolgiamo.

Introdurre sempre nuove modalità nella gestione e nell’erogazione dei servizi è imprescindibile dalle nostre attività quotidiane: rapporti con clienti e fornitori diversi, in situazioni che si evolvono di continuo, e anche rapidamente.

Cambiano le regole del gioco, ci si adatta, si accolgono modifiche rispetto al piano iniziale, talvolta si riprogramma completamente.

Di conseguenza, e quindi strettamente legata alla spinta al cambiamento, l’esperienza nel campo dell’organizzazione degli eventi ci ha portato ad importanti livelli di crescita, sviluppo ed evoluzione.

Dunque, per noi, “Innovare” è un modo di pensare!

Lo è diventato, nel tempo, come conseguenza degli stimoli che riceviamo continuamente dalla tipologia di attività e, anche e soprattutto, dallo scambio con l’esterno.

E, come se non bastasse, dal momento di criticità che stiamo vivendo, legato alla pandemia.

Rispondere ad un mercato in continua evoluzione.

Integrare modalità di lavoro nuove rispetto al passato.

Offrire tecnologie all’avanguardia e, in alcuni casi, anche la formazione per poterle utilizzare al meglio.

Ricercare i migliori prodotti da offrire per essere competitivi.

Saper comunicare in modo efficace per il raggiungimento dell’obiettivo.

Pensare in modo creativo, perché é dalle nuove idee che nasce innovazione.

E questo è ciò che cerchiamo di fare ogni giorno…

 

Celebrate i vostri successi!

Celebrate i vostri successi!

Ogni giorno ognuno di noi svolge tantissime attività.

Lavoriamo autonomamente, in team, in circostanze diverse, su piani diversi.

E tutto questo ci porta a concludere cicli produttivi, a chiudere lavori importanti e a raggiungere traguardi, obiettivi.

Obiettivi che, nel tempo, ci conducono al successo.

Ma quanto celebriamo questi successi?

Celebrate i vostri successi!

Nella nostra attività, sia con My Ego che con Forma Spazi, gestiamo innumerevoli situazioni, a volte complesse.

Nel tempo ci siamo specializzati nell’organizzazione di eventi.

Impegno, dedizione, visione d’insieme, creatività, senso estetico e doti gestionali.

E tante professionalità in un unico progetto.

Il nostro è un perfetto esempio di lavoro di squadra. Nulla sarebbe possibile senza l’interazione e la collaborazione di diverse figure.

Ognuna specializzata in qualcosa, ma anche capace di intervenire in ambiti che non siano strettamente i suoi, laddove necessario.

Siamo tutti parte di un disegno e quando il disegno prende forma e portiamo a casa la buona riuscita di un evento abbiamo imparato a festeggiare.

Abbiamo imparato quanto questo sia importante perché lavora in profondità sul senso di appartenenza, sull’autostima e sulla positività in prospettiva.

Proprio così. Sapere di aver raggiunto lo scopo, anche superando delle difficoltà, ci aiuterà nel trovare la giusta determinazione quando se ne presenteranno di nuove.

E festeggiare ci aiuta a ricordarlo.

Ogni volta. Serve ricordarlo ogni volta per ritrovare forza ed entusiasmo. Per ripartire, arrivare, e ripartire di nuovo.

E questo, negli anni, ci ha insegnato a godere di ogni tappa del viaggio, ad apprezzare un’avventura che ci ha resi ogni volta più focalizzati, più coraggiosi, più uniti!!

 

 

 

I nostri partner. La nostra esperienza con Rangers

Vi raccontiamo i nostri partner: la nostra storia e la loro, insieme per esperienza ed entusiasmo.

I nostri partner. La nostra esperienza con la Società Rangers, Gruppo Battistolli.

Abbiamo pensato di intervistare il Responsabile, Antonio Chiuvini, per farci raccontare il lavoro che svolge con il suo team.

 

Di cosa si occupa la Società Rangers?

Rangers è una Società del Gruppo Battistolli.

Realtà leader nel mondo del trasporto valori, con altre società impegnate in Servizi Fiduciari, Facility Management, Sanificazioni ed altro.

Nata nel 1984, dopo quasi 40 anni di attività, offre servizi di sicurezza a privati, al settore retail, alle industrie e ad altre realtà istituzionali, locali e nazionali.

Grazie al proprio personale armato (Guardie Particolari Giurate), che ad oggi ha raggiunto oltre 1.600 unità, opera in 10 regioni italiane.

Ogni attività svolta dalle GPG è controllata 24 ore su 24 dalle centrali operative, tutte certificate ai massimi livelli di legge e consente di servire oltre 45.000 clienti in ogni settore sopra menzionato.

Rappresenta un’eccellenza nell’ambito del Gruppo, sia per la riconosciuta professionalità dei propri componenti, sia per il modello organizzativo, che rappresenta un esempio virtuoso.

 

Quali sono gli elementi di forza della collaborazione con My Ego/Forma Spazi?

Quando ci si trova a dover operare a favore di realtà prestigiose e complesse come My Ego e Forma Spazi è necessario mettere in campo tutta la propria professionalità ed esperienza in ambito sicurezza.

Attraverso le nostre strutture siamo infatti in grado di offrire servizi di eccellenza, garantiti dai responsabili di area che, come tutto il personale, sono sottoposti a frequenti momenti formativi per garantire loro un aggiornamento sulle tecniche fondamentali per il corretto svolgimento dell’attività.

L’esperienza, la forza di volontà e il senso di appartenenza al marchio Rangers, come grande tradizione della famiglia Battistolli, garantiscono al partner come voi il meglio dei nostri servizi.

 

Come vi siete riorganizzati in questo periodo di pandemia?

Una delle nostre prime preoccupazioni è stata quella di garantire la sicurezza degli operatori.

Questo perchè potessero essere pienamente operativi ed assicurare il servizio presso i nostri clienti.

Inoltre, grazie ai nostri professionisti nell’ambito della Sicurezza, abbiamo attivato in breve tempo un Servizio di Sanificazione con procedure certificate.

Quindi, essendo pienamente autonomi rispetto a questa attività, sono state sanificate le nostre sedi e i nostri mezzi operativi.

Dunque procediamo, con efficienza e sicurezza!!

 

 

 

 

 

 

Presso Forma Spazi l’Open Day dell’Università Bocconi!!

A Forma Spazi l’Open Day dell’Università SDA Bocconi.

Si è svolto Sabato 6 Febbraio, nel nostro centro, l’Open Day SDA Bocconi – Executive MBA Weekend Roma. L’evento ha visto il coinvolgimento di 40 partecipanti in presenza, in modalità streaming.

La diretta streaming è stata curata da Stea Comunicazioni, un fornitore storico che ci accompagna nelle nostre manifestazioni fin dalla nascita di My Ego.

E’ sempre molto entusiasmante per noi prepararci ad accompagnare i nostri eventi.

Come?

La preparazione delle sale, la valutazione degli spazi e dei tempi, il contatto con il cliente e con il fornitore per conciliare al meglio le diverse esigenze, per facilitare il processo.

Sì, perché in fondo noi siamo dei facilitatori di processo, diamo forma alle parti di un tutto.

E questa attività è sempre in evoluzione, sempre nuova, si sviluppa in contesti ogni volta diversi e con caratteristiche che si modificano nel tempo.

Proprio come l’esperienza dell’evento in modalità ibrida che abbiamo replicato in questa occasione.

Nel momento di emergenza sanitaria che stiamo vivendo sempre più aziende stanno scegliendo di lavorare da remoto.

E noi, insieme a loro e ai nostri fornitori, stiamo sperimentando questa nuova modalità.

E’ un percorso che ci conduce nella comprensione delle necessità, ma anche nella conoscenza delle attrezzature e delle tecnologie più all’avanguardia.

Delle piattaforme, che via via si stanno perfezionando e che permettono connessioni di qualità, un tempo difficili da immaginare.

Nella consapevolezza che qualcosa sta cambiando e che possiamo intercettarlo e farlo nostro.

Con soddisfazione. E con successo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La nostra storia: My Ego e Forma Spazi

La nostra storia: My Ego e Forma Spazi!

Dalla nascita di My Ego nel 2009 alla creazione di Forma Spazi nel 2019 attraverso sfide sostenute, traguardi raggiunti, obiettivi prefissati e tanti tanti progetti.

La nostra agenzia nasce nel 2009 e opera sul territorio nazionale e internazionale nell’ambito della progettazione, promozione e realizzazione di grandi eventi e campagne di comunicazione.

La lunga esperienza nel settore dell’organizzazione, in senso ampio, ci ha consentito e ci consente di offrire una consulenza strategica e operativa, affiancando i clienti durante le fasi di gestione, pianificazione e definizione di soluzioni integrate per un risultato finale di qualità.

Nella prima parte della nostra storia i clienti sono stati prevalentemente partner istituzionali.

Abbiamo avuto grandi soddisfazioni lavorando con le istituzioni, in un susseguirsi di eventi molto interessanti.

Abbiamo avuto la possibilità di esprimere il nostro potenziale, di misurarci con realtà sempre diverse e stimolanti.

Location prestigiose, con la partecipazione di ospiti e personalità politiche di alto livello.

Nel 2019 My Ego S.r.l. si apre ad una nuova sfida: nasce Forma Spazi, nel centro di Roma, a Via Cavour.

Si tratta di un centro di formazione, uno spazio molto dinamico nel quale coniugare la nostra grande esperienza in questo settore e in grado di ospitare contemporaneamente situazioni diverse.

Corsi di formazione, meeting, conferenze, in una realtà che opera secondo un modello integrato di esperienze e professionalità diverse: ognuno con la sua specificità, insieme per il raggiungimento di un obiettivo comune.

La nostra storia: My Ego e Forma Spazi.

Tante soddisfazioni, molta esperienza e grandi riconoscimenti.

Ma in tutte le storie che si rispettino è giusto parlare anche degli insuccessi. L’errore è umano, e le aziende sono fatte di persone.

E quindi anche noi, negli anni di attività, abbiamo incontrato ostacoli e criticità.

Alle volte siamo riusciti a superarli e a farvi fronte, altre volte no.

Ma quello che ci ha sempre contraddistinto è stata la capacità di essere presenti come squadra.

Intercettare la difficoltà e affrontarla.

Cercare comunque la soluzione e lavorare duramente, dando il massimo!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I nostri partner. L’esperienza con Advise

Vi raccontiamo i nostri partner: la nostra storia e la loro con esperienza ed entusiasmo. Fin dai nostri esordi, un altro fornitore ci ha accompagnato in molti nostri eventi: si tratta di Advise. Abbiamo pensato di intervistare il Responsabile, Maurizio Molinari, per farci raccontare il lavoro che svolge con il suo team.

Di cosa si occupa Advise?

Advise S.r.l. è un’azienda che si occupa di progettare, realizzare e manutenere impianti di networking. Wi-fi, sale server, installazione centralini VoIP presso Università o enti regionali per il diritto allo studio. Un’altra divisione dell’azienda si occupa, invece, dello sviluppo di software, come system integrator e come realizzazione di app e piattaforme web. Una nostra importante referenza in tal senso è Mail Boxes etc., multinazionale a livello mondiale, che ci ha permesso di sviluppare una particolare competenza nel mondo della logistica.

Qual è stato l’evento più rappresentativo della vostra collaborazione con noi?

Con My Ego e poi con Forma Spazi si è creato un rapporto duraturo negli anni. Per Advise questa collaborazione ha rappresentato uno stimolo continuo di crescita professionale. Questo grazie anche alle richieste in situazioni da “mission impossible”, come l’organizzazione di reti wi-fi per eventi che hanno coinvolto fino a 2000 ospiti, in location sprovviste di connettività e con una sola settimana di tempo!

Com’è stata la riorganizzazione della vostra attività in questo periodo di pandemia?

A differenza di tante attività duramente colpite dalla pandemia, Advise da un anno lavora ininterrottamente al servizio dello smartworking, della logistica per i trasporti e di molte altre attività. Infatti, molti settori hanno avuto necessità di modificare e perfezionare il proprio assetto. Abbiamo fornito a tutti i clienti assistenza immediata ed altamente professionale, consentendogli – laddove possibile – di organizzare la propria attività attraverso smartworking e telelavoro.

 

 

Qualità allo smartworking

Smartworking sì, ma di Qualità!

Recenti studi hanno evidenziato che lo smartworking rappresenta uno strumento di lavoro con alcuni aspetti positivi, altri sicuramente più controversi.

Se da un certo punto di vista è in grado di conciliare le esigenze di produzione delle imprese – con grande risparmio economico! – con quelle di vita, dall’altro può rivelarsi dannoso per la persona, con conseguenze sia sull’organizzazione che sul benessere del lavoratore.

In questo periodo la vita professionale di molti è cambiata profondamente.

La diffusione del cosiddetto “lavoro agile” è stata causata dalla inevitabile forzatura dovuta all’emergenza sanitaria da Covid 19.

Un grande cambiamento  che ha determinato anche disagi materiali ed emotivi.

Le abitudini modificate improvvisamente, la necessità di far convivere vita familiare e vita professionale, la difficoltà di concentrazione e le interruzioni dovute molto spesso, per alcuni, alla presenza di figli in casa in spazi limitati.

L’impossibilità di incontrarsi e quindi di rispondere ad un’esigenza sociale e al senso di appartenenza.

In queste circostanze le ripercussioni psicologiche sono state e sono molteplici, diventando urgente ed essenziale prenderle in carico.

Per questo motivo l’approccio dovrebbe essere quello di dare maggiore qualità allo smartworking.

In che modo?

Si potrebbe pensare di aprire la possibilità, alle aziende, di usufruire di spazi allestiti come office temporanei.

Strutture già dedicate alla formazione, coworking, meeting e congressi, pronte al cambiamento!

Spazi caratterizzati dalla massima flessibilità di utilizzo, interamente accessibili, dotati di tutti i comfort.

Non in ufficio, ma non in casa.

Lavoro nel rispetto dell’azienda, del lavoratore e della “persona”.

E inoltre la certezza di operare nell’applicazione di tutti gli standard in materia di sicurezza e distanziamento.

Singole postazioni, con gestione ed erogazione di tutti i servizi necessari all’espletamento delle funzioni lavorative.

Uno spazio di lavoro sì, ma anche e soprattutto di condivisione.

Con l’obiettivo di continuare ad essere produttivi e tornare a stare insieme!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consulenza migliorativa: la gentilezza, un elemento essenziale

Tra i vari aspetti della consulenza migliorativa, la gentilezza è senza dubbio un elemento essenziale. E noi di My Ego e Forma Spazi lo sappiamo bene: da sempre, facciamo in modo che rappresenti un nostro punto di forza.

“Le parole gentili sono brevi e facili da dire, ma la loro eco è eterna”

Così diceva Madre Teresa di Calcutta. Molteplici aspetti di una stessa attività, diversi obiettivi da raggiungere, necessità e criticità per le quali trovare una soluzione. E un denominatore comune a tutto questo: essere gentili!

Nel lavoro quotidiano, in presenza, ma anche e soprattutto in questo momento “da remoto”, la gentilezza stimola e supporta il lavoro di squadra, nonché la produttività. Contribuisce al superamento di momenti lavorativi molto impegnativi, spostando l’attenzione da “io” a “noi”. Crea un eccellente clima di lavoro, definendo una vera e propria “filosofia del team” che si riflette sia all’interno del gruppo che all’esterno, verso i clienti. E’ un elemento imprescindibile per caratterizzare un gruppo e quindi creare valore.

“Consulenza migliorativa: la gentilezza”

La gentilezza anche intesa come la capacità di sostenere situazioni di stress e di pressione lavorativa mantenendo sempre un atteggiamento positivo e cordiale che trasferisca inclusione, accoglienza e possibilità di risolvere le criticità col sorriso. E questo aspetto non riguarda soltanto il “cosa”, ma anche e soprattutto il “come”.

Come riusciamo a fare il lavoro che conosciamo può fare la differenza, migliorandoci ogni giorno, come singoli e come gruppo. E sentiamo di poter affermare tutta l’importanza e la forza di questa caratteristica, assolutamente d’accordo con chi la considera a pieno titolo tra le “Soft Skill”. Rappresenta la disponibilità alla collaborazione e all’ascolto, l’attenzione agli altri anche  in presenza di situazioni critiche, si manifesta nella capacità di saper contenere eventuali conflitti.

Quindi, se vuoi raggiungere davvero il successo, sii gentile. E soprattutto crea gentilezza e diffondila!

I nostri partner. La nostra esperienza con PDP Catering

Vi raccontiamo i nostri partner: la nostra storia e la loro, insieme per esperienza ed entusiasmo

Fin dai nostri esordi, con My Ego e poi con Forma Spazi, un altro fornitore ormai storico ci ha accompagnato in tutti i nostri eventi: è PDP Catering.

Abbiamo pensato di intervistare la Responsabile, Patrizia De Pretto, per farci raccontare il lavoro che svolge quotidianamente con il suo team.

Di cosa si occupa PDP Catering?

Ci occupiamo di Catering e Banqueting, per privati ed aziende: dunque feste di compleanno, eventi aziendali, feste di laurea, matrimoni e cerimonie in genere. Recentemente abbiamo implementato servizi Gourmet Cuisine a domicilio. Siamo presenti da molti anni nel mercato nazionale della ristorazione professionale.

Promuoviamo, quindi, l’arte dell’accoglienza, cercando di farlo ogni giorno con professionalità e passione, mettendo a frutto la nostra pluriennale esperienza.

Qual è stato l’evento più rappresentativo della vostra collaborazione con noi?

Ricordo con grande soddisfazione il servizio in occasione del Congresso ASIAM – Associazione Scientifica Interdisciplinare Aggiornamento Medico – del 25/27 Settembre u.s., presso il Centro Forma Spazi.

E’ stata una manifestazione in cui abbiamo sperimentato ancora una volta il grande potenziale del lavoro di squadra.

Molto interessante inoltre la tipologia del servizio che abbiamo fornito in occasione dei corsi di formazione erogati presso il Centro da Ferrovie dello Stato.

Questa esperienza ha trasformato in modo stimolante la tipologia della collaborazione.

Siamo passati ad una modalità più continuativa, meno legata al momento del grande evento, ma più strutturata, con personale nostro all’interno dell’organizzazione nei momenti dedicati ai pasti, a dar vita ad un modello nuovo.

Anche in considerazione della collaborazione e della stima che da anni ci lega alla vostra società il risultato è stato assolutamente positivo.

Com’è stata la riorganizzazione della vostra attività in questo periodo di pandemia?

In questo momento legato alla pandemia da un punto di vista normativo c’è stato un ridimensionamento del personale, una parte del quale è stato collocato in cassaintegrazione.

Ci siamo riorganizzati con consegne a domicilio (per un massimo di 4 persone) per trasferire, comunque, ai nostri clienti un messaggio di presenza sul mercato.

E soprattutto la volontà di continuare a lavorare e resistere in questo momento di difficoltà, nell’assoluto rispetto della normativa anti covid.

Abbiamo applicato tutte le norme igienico-sanitarie previste e richieste per la prosecuzione dell’attività: igienizzazione e sanificazione dei contenitori del cibo nonché dei furgoni per il trasporto, prima e dopo la consegna.

A tal proposito abbiamo seguito alla lettera le indicazioni fornite dal Consulente di Igiene Alimentare, presente all’interno dell’organico.

Dunque, seppur in un momento di criticità continuare a lavorare insieme, sostenerci e soprattutto crederci!!

Vi aspettiamo al prossimo appuntamento con “Vi raccontiamo dei nostri partner”!!

I nostri partner. L’esperienza con Stea Comunicazioni

Vi raccontiamo dei nostri partner: la nostra storia e la loro, insieme per esperienza ed entusiasmo.
Fin dai nostri esordi, con My Ego e poi con Forma Spazi, un fornitore ormai storico ci ha accompagnato in tutti i nostri eventi: è Stea Comunicazioni Srl.

Abbiamo pensato di intervistare il Responsabile, Stefano Pieroni, per farci raccontare il suo lavoro, che svolge con il suo team.

Di cosa si occupa Stea Comunicazioni?

Stea comunicazioni si occupa da 34 anni di servizi tecnici audiovisivi. Curiamo servizi tecnici audiovisivi (videoproiezioni, audio, luci) per convegni, congressi, meeting, corsi di formazione, facciamo riprese televisive per spettacoli. Negli ultimi tempi abbiamo integrato con un servizio di traduzione simultanea da remoto e soprattutto realtà virtuale. Proprio in tema di virtuale è degno di nota l’ultimo lavoro svolto in termini temporali: siamo stati presenti al 15°Forum di Risk Management ad Arezzo. Abbiamo allestito 7 sale con realtà virtuale e abbiamo gestito il collegamento con relatori in tutto il mondo. E’ stata un’esperienza molto avanzata dal punto di vista tecnologico e di grande soddisfazione per tutti.

Qual è stato l’evento più rappresentativo della vostra collaborazione con noi?

Ritengo che tutti i lavori svolti nel passato siano stati molto interessanti, ma sicuramente significativo è stato il meeting realizzato presso Forma Spazi nel mese di settembre. Ci siamo finalmente messi alla prova nelle sale che abbiamo allestito a settembre 2019, con un evento di cui abbiamo curato la fornitura di tecnologie audio/video e la regia. Abbiamo collegato in circuito chiuso più sale della location e gestito la regia ibrida mettendo in connessione ospiti on site e da remoto, utilizzando la trasmissione streaming. Noi utilizziamo per i nostri eventi digitali la piattaforma Zoom che ritengo essere molto agile e dotata di ampie funzionalità.

Com’è stata la riorganizzazione della vostra attività in questo periodo di pandemia?

Da un punto di vista normativo come molte altre aziende abbiamo operato una riduzione dell’organico a giornate alterne. Per quanto riguarda, invece l’ambito vista igienico sanitario, utilizziamo tutti i dispositivi di sicurezza previsti da normativa: i tecnici indossano sempre guanti e mascherine durante l’attività e vengono messi in opera tutti i sistemi di igienizzazione e sanificazione.
Ci tengo a dire che gli ultimi eventi svolti, quello di Arezzo in particolare, ci ha ricordato quanto sia importante la sicurezza sul lavoro. Nonostante abbiamo sempre prestato attenzione, in questo momento particolare è necessario averne ancora di più, data la complessità della situazione.

Ringraziamo Stefano per questo intervento e vi informiamo che “Vi raccontiamo dei nostri partner: la nostra storia e la loro” sarà, nel prossimo periodo, una sorta di appuntamento fisso per farvi conoscere meglio la nostra realtà, le persone con le quali collaboriamo ogni giorno e con le quali condividiamo la gioia di questo lavoro!